Prevenzione nella produzione dei rifiuti: ERVET supporta la Regione Emilia-Romagna nella realizzazione di un accordo collaborativo con Legacoop Emilia-Romagna

Il 17 giugno 2014, con il supporto operativo di ERVET, è stato siglato a Bologna il secondo Accordo nell’ambito dei partenariati pubblico-privati che la Regione Emilia-Romagna intende promuovere per raggiungere gli obiettivi previsti dal Piano Regionale di Gestione Rifiuti (PRGR), in particolare la riduzione della produzione dei rifiuti pari al 20-25% entro il 2020.

Anche l’Emilia-Romagna approva la Carta per lo sviluppo delle Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate

ERVET supporta un gruppo di lavoro, coordinato dalla Rete Cartesio, composto dalle Regioni italiane maggiormente impegnate sul tema della APEA (Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate), ovvero le aree industriali che fanno dell’impegno al miglioramento ambientale un elemento di competitività. Il 17 marzo scorso la Giunta Regionale dell’Emilia Romagna ha approvato la Carta per lo sviluppo delle Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate in Italia (APEA). L’Emilia Romagna si aggiunge così a Toscana, Sardegna e Liguria, che hanno approvato la Carta nel corso del 2013.

ERVET supporta la Regione Emilia-Romagna nell’accordo per incrementare il riciclo della plastica

L’11 aprile 2014 è stato siglato a Ferrara il primo di una serie di Accordi che la Regione Emilia Romagna, con il supporto operativo di ERVET, intende promuovere al fine di perseguire il raggiungimento degli obiettivi previsti dal Piano Regionale di Gestione Rifiuti (PRGR) con associazioni di categoria, consorzi e altri soggetti coinvolti nella loro gestione. Queste intese sono volte a favorire la chiusura del ciclo dei rifiuti sul territorio regionale, privilegiando il principio di prossimità tra produzione e trattamento, ma anche lo sviluppo delle aziende regionali operanti nel settore della Green Economy.

Comportamenti “green” per i dipendenti pubblici: in un manuale le buone pratiche per essere sostenibili

Per recarti al lavoro scegli il mezzo pubblico, la bicicletta o di camminare. Non stampare tutti i documenti su carta, utilizzali in formato digitale. Per il tuo pranzo scegli alimenti locali, stagionali e certificati: economia e ambiente ne guadagneranno. Tieni una pianta in ufficio: hanno la capacità di assorbire inquinanti e sono umidificatori naturali. Sono alcuni dei consigli di “Consumabile”, il vademecum, redatto da ERVET e rivolto ai dipendenti pubblici regionali per incentivare i comportamenti sostenibili nei luoghi di lavoro.