Il report curato da ERVET fa il punto sulle dinamiche congiunturali più recenti e le stime previsionali per l’anno in corso.

Le nuove previsioni elaborate da Prometeia per gli scenari di aprile indicano per il 2017 una crescita dell’1,3% del PIL dell’Emilia Romagna, confermando la dinamica migliore a livello nazionale, davanti a Lombardia e Veneto, che dovrebbero crescere dell’1,2%.

Il PIL regionale sarà trainato sia dalla domanda interna (in particolare gli investimenti fissi, stimati in crescita del 3,1% nel 2017) che dalla domanda estera (l’export dovrebbe nuovamente accelerare nel 2017, con una crescita del 4,0% a valori concatenati).

Dal punto di vista settoriale, nel 2017 il contributo maggiore alla crescita del valore aggiunto regionale proverrà dall’Industria in senso stretto.

Nel corso dell’anno dovrebbe proseguire la crescita della popolazione attiva e dell’occupazione, ma con un ritmo di crescita inferiore ai due anni passati, anche per il progressivo venir meno della decontribuzione introdotta a partire dal 2015. Le forze di lavoro dovrebbero crescere dello 0,9% mentre il numero degli occupati dello 0,8%.

 

Per approfondire
Report ‘Congiuntura e previsioni – Emilia-Romagna’ –  Aprile 2017