E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n° 23 del 29 maggio 2018 il Regolamento per l’attuazione dello Schema nazionale volontario per la valutazione e la comunicazione dell’impronta ambientale dei prodotti denominato “Made Green in Italy”, introdotto in Italia dall’art. 21 della legge 28 dicembre 2015, n. 221 “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali”.

ERVET è frai i soggetti che hanno collaborato con il Ministero dell’Ambiente sia alla scrittura dell’articolo 21 della Legge 221/2015 sia alla stesura del Regolamento attuativo dello schema, anche sulla base delle sperimentazioni condotte tramite progetti pilota.
Questo schema consente di fare incontrare le specificità della produzione italiana con il metodo di calcolo dell’impronta ambientale PEF (Product Environmental Footprint) predisposto dalla Commissione Europea (Raccomandazione 2013/179 CE).

 
Il Testo del Regolamento