Il Workshop “Green public Procurement in Emilia-Romagna: a che punto siamo?” tenutosi a Bologna lo scorso 19 aprile alla presenza dell’Assessore regionale all’ambiente Paola Gazzolo e del direttore di Intercent-ER Alessandra Boni  è stata un’occasione per presentare i  risultati delle iniziative messe in campo dalla Regione e dalla propria Centrale di Committenza.

Nel corso dell’iniziativa, organizzata in collaborazione con la centrale di committenza regionale Intercent-ER ed ERVET, sono stati anche premiati  gli  enti del territorio che più si sono contraddistinti nell’acquisto di beni e servizi eco-sostenibili tramite le Convenzioni quadro di Intercent-ER.

La Regione è impegnata dal 2009 nella promozione degli acquisti verdi, che significano sostenibilità ambientale e sociale di ciò che si compra. Il Piano regionale per il Green public procurement 2016-2018 pone obiettivi ambiziosi: grazie alla collaborazione con i Servizi regionali ICT, Gestione della spesa pubblica e Giuridico del territorio è stato attivato uno specifico sistema di monitoraggio che riguarda sia gli acquisti della Regione che quelli delle altre amministrazioni emiliano-romagnole.

Quattro sono  le categorie merceologiche verdi più acquistate direttamente dalla Regione: servizi di gestione degli edifici, elettronica, edilizia, cancelleria e materiale di consumo). Per quanto riguarda le amministrazioni pubbliche del territorio , la spesa più consistente ha interessato gli affidamenti di servizi (pulizia, sanificazione e disinfezione ambientale, ristorazione e manutenzione del verde pubblico). Valutando invece il numero dei bandi prevale il settore dell’edilizia sia per i lavori (costruzioni e ristrutturazioni di edifici e realizzazione di strade) sia per i servizi (bandi verdi per gestione e manutenzione delle strade e degli impianti).

Risultati illustrati da Marco Ottolenghi di ERVET (agenzia in house che supporta tecnicamente  la Regione nell’attuazione del Piano) e da Ortensina Guidi di Intercent-ER che ha illustrato anche i risultati, prodotti con il contributo tecnico di ERVETrelativi alla riduzione di CO2  per alcune delle principali convenzioni del biennio 2016-2017.

LE AMMINISTRAZIONI PREMIATE: Cinque le amministrazioni premiate per essersi contraddistinte nell’aver utilizzato un alto numero di ‘convenzioni verdi’ della Centrale di Committenza regionale Intercent-ER: Ausl Romagna (21 convezioni), Comune di Bologna (18 convenzioni), Comune di Bibbiano in provincia di Reggio Emilia (11 convenzioni), Unione delle Terre d’argine nel modenese (13 convenzioni), Arpae (18 convenzioni).

Link:

Atti del workshop

Guida pratica agli acquisti verdi distribuita in occasione del Convegno

Videointerviste ai protagonisti