Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Direzione generale per lo sviluppo sostenibile, il danno ambientale e per i rapporti con l’Unione Europea e gli organismi internazionali, al fine di promuovere la predisposizione di Regole di Categoria di Prodotto (RCP) nel rispetto di quanto disposto dal Regolamento per l’attuazione dello schema nazionale volontario per la valutazione e la comunicazione dell’impronta ambientale dei prodotti (DM 56/2018), denominato «Made Green in Italy», ha aperto il bando di finanziamento per le proposte di RCP relative a specifiche categorie di prodotto, provenienti dai “soggetti proponenti”.

Lo schema «Made Green in Italy» consente di fare incontrare le specificità della produzione italiana con il metodo di calcolo dell’impronta ambientale PEF (Product Environmental Footprint) secondo i requisiti della Raccomandazione 2013/179/UE.

Sul tema delle certificazioni ambientali la Regione Emilia-Romagna, in collaborazione di ART-ER ed Arpae, sta organizzando un tavolo di confronto programmato per il prossimo 18 novembre con i principali portatori di interesse. Il tavolo si focalizzerà sul nuovo bando di finanziamento e sullo stato di avanzamento dei lavori ministeriali per la gestione dello schema “Made Green in Italy”; nuove certificazioni nascenti e possibili forme di agevolazioni/semplificazioni per le imprese con sistemi di gestione ambientale certificati (EMAS e ISO 14001). 

 

Approfondimento

Link Gazzetta Ufficiale